logo_riello_new_ico

Murali

Caldaie per Installazione a Muro

 

Caldaia Murale a Condensazione

 

 Caldaia Murale Aperta

 

Caldaia Murale a Condensazione ad Incasso

 

 Caldaie murali condensazione

 Caldaie Murali Aperte            

 Caldaie Murali Incasso Condensazione

Vi ricordiamo che la Direttiva Ecodesign 811/2013 prevede che da Settembre 2015 dovranno essere immesse sul mercato solo caldaie a condensazione o a camera aperta per la sola mera sostituzione in caso di canne fumarie collettive, pertanto le Aziende costruttrici stanno finendo le scorte di magazzino delle caldaie non a condensazione, qualora foste interessati all' acquisto, è bene acquistarle il prima possibile, onde evitare di non trovare più il prodotto che Vi occorre.                      
        

Calcolo dei kilowatt necessari:

Per il calcolo della potenza sono necessari dei professionisti del settore, in linea di massima e solo a scopo indicativo vi diamo il valore diW 35/mc cioè W 35 per metro cubo, facendo un esempio, un appartamento di mq 100 con altezza di mt 2,70 occorrono: 100x2,70x35 = W 9.450 per il riscaldamento, ma poi bisogna calcolare i Watt necessari alla produzione dell' acqua calda sanitaria. Anche in questo caso vi diamo un indicazione, se l' appartamento ha un solo bagno e una cucina o comunque non vi è contemporaneità tra le utenze, sono sufficienti c.a. 14 lt/minuto.

Pertanto se abbiamo un appartamento di 100 mq con un bagno e cucina è sufficiente una caldaia da kW 21-26, dipende dalla zona d' Italia, dall' esposizione, dal tipo di isolamento ecc. Mentre se l' appartamento ha 2 bagni e cucina e volete che l'acqua arrivi in contemporanea ad almeno 2 utenze, bisogna scegliere una caldaia che abbia almeno 16 lt/minuto e quindi passare ad una caldaia da kW 28 - 32.

Resta inteso e teniamo a precisare, che sono calcoli empirici e che solo un tecnico specializzato può eseguire in modo corretto, affinché possiate fare la scelta giusta e migliore per la vostra abitazione.